sabato 25 febbraio 2017

“Vivere il ‘proprio’ tempo”





 

 

Vivere il “proprio” tempo significa anzitutto sapere che non è proprio. Significa sapere che gli è proprio avere delle proprietà, ma non essere “di proprietà” di alcuno. Dunque Vivere il “proprio” tempo significa anzitutto sapere che non è proprio.

 

 

 

“Non ho tempo”, si sente spesso dire.

 

Vero, è il tempo che ha noi.

 

 @i

 

 




1 commento:

  1. Quei pochi punti di aggregazione nati dalla crisi del 2011 si sono “slabrati” e sono in via di scioglimento (alias “dissolutio”), direi quasi di “sfaldamento”, tanti ma tanti segni concordanti lo dimostrano, “al di là d’ogni ragionevole dubbio” ....




    RispondiElimina